10 gennaio 2016

YEVADE SUBRAMANYAM - RECENSIONE

Nani (il protagonista dell'eccentrico Eega) interpreta nuovamente un film originale e diverso. Yevade Subramaniyam è un esperimento per la cinematografia telugu che di solito preferisce percorrere terreni già battuti e assecondare le richieste di mercato. Dominano dialoghi filosofici, silenzi e canzoni sussurrate. Già dal titolo si susseguono domande a catena e riflessioni. Chi è Subramaniyam? Ci si conosce davvero? E soprattutto, si è veramente pronti a restare soli con se stessi?
Testo integrale - Caterina, 08.01.16