03 agosto 2016

BAAGHI - RECENSIONE

Baaghi è prevedibile ai limiti dello sconforto. E un film che si sfoglia come l'album delle medie, vai avanti e non sai se ridere o piangere. Tutto fa acqua. Dove lo guardi è un colabrodo. Insomma, capita di vedere un film brutto, ma così brutto è raro. Coerenti nel delirio e nella noia fino all'ultimo.
Testo integrale - Caterina, 03.08.16