16 settembre 2019

FINALLY BHALOBASHA - RECENSIONE

Tre episodi che ruotano intorno ad anomale relazioni personali, curiosamente intrecciate a patologie, che mitigano per un breve lasso di tempo la condizione di solitudine dei personaggi, tutti fuori dal coro. L'episodio intitolato Insomnia è il più debole, sia in termini di sceneggiatura che in termini di interpretazioni - Arindam Sil escluso. Privo di un'identità precisa, scivola via senza lasciare traccia. Gli altri due episodi sono nettamente superiori e dal soggetto molto originale.
Testo integrale - Cinema Hindi, 16.09.19

BOMBAY ROSE A ROMA

Bombay Rose, il film d'animazione di Gitanjali Rao che ha inaugurato la Settimana Internazionale della Critica a Venezia, verrà proiettato a Roma, al cinema Nuovo Olimpia, il 18 settembre 2019 alle ore 18.30.

CHOLA A MILANO

Chola, il film in lingua malayalam diretto da Sanal Kumar Sasidharan e presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2019, sezione Orizzonti, verrà proiettato a Milano, all'Eliseo Multisala, il 25 settembre alle ore 18.30, nell'ambito della manifestazione Le Vie del Cinema.

13 settembre 2019

VIRUS - RECENSIONE

Mi aspettavo un film sensazionalistico, un thriller fra il catastrofico e il fantascientifico. Invece Virus è estremamente realistico, dal taglio documentaristico e scientifico, persino un filo pedante. La trama è rappresentata sul nascere, senza apparenti filtri, edulcorazioni o melodrammi. Con pochi primi piani e nessuna smania di protagonismo, la pellicola è il risultato del lavoro di gruppo di un nugolo di attori dall'aspetto naturale - niente glamour - e dalle interpretazioni molto convincenti e misurate. Un applauso a tutte le star che hanno partecipato al progetto pur in ruoli limitati e non eroici. Il film narra il lodevole contenimento dell'epidemia, causata dal virus Nipah, che ha colpito il Kerala nel maggio del 2018. Secondo Wikipedia, i decessi sono stati 18, e circa 2.000 le persone in quarantena. 
Testo integrale - Cinema Hindi, 13.09.2019

11 settembre 2019

INDIA'S MOST WANTED - RECENSIONE

Il regista Raj Kumar Gupta sceglie di mantenere un basso profilo, e di aderire il più possibile ai fatti. Niente esagerazioni. Per una volta i personaggi non sono atletici, non sono fighi, non sono firmati dalla testa ai piedi, hanno un aspetto comune. Le scene d'azione non sembrano coreografate. La sceneggiatura si prende le sue pause. La narrazione è poco dinamica. Il ritmo un po' monotono. I dialoghi si perdono nella minuteria quotidiana. Le interpretazioni sono sobrie. Arjun Kapoor si adegua al minimalismo - forse troppo; avrei preferito un attore protagonista più espressivo. India's Most Wanted non è un brutto film, ma è quasi anestetizzato e non avvince.
Testo integrale - Cinema Hindi, 11.09.19

09 settembre 2019

STUDENT OF THE YEAR 2 - RECENSIONE

Non rientro nella fascia d'età a cui questo film si propone. E non sono in grado di rispondere alla domanda: a 12 anni, se avessi visto Student of the Year 2, mi sarebbe piaciuto? Boh. Procedo con cautela. La produzione ha speso troppo per una pellicola dalla storia modesta. Lo spreco si nota e stona, anzi, infastidisce. La sceneggiatura è un susseguirsi di cliché tipici del genere. Idem i dialoghi. I personaggi sono stereotipati e innaturali. Del quartetto di attori, la debuttante Tara Sutaria mi è sembrata un filo più espressiva rispetto ai colleghi. Tiger Shroff è un ballerino talmente sciolto e dotato che potrebbe danzare dall'inizio alla fine di ogni suo film e il mio giudizio sarebbe sempre 5/5. In SOTY2 si cimenta però anche in altre attività.
Testo integrale - Cinema Hindi, 09.09.19

06 settembre 2019

SUPER DELUXE - RECENSIONE

Super Deluxe è una stravagante black comedy in lingua tamil che sperimenta modalità piuttosto inedite per divertire. Tutti i personaggi sono comicamente imperturbabili, e si muovono con signorile flemma. La gestualità è misurata, gli sguardi indecifrabili. I dialoghi - talvolta monologhi, prolissi e monocordi - ridotti ad un sussurro. Il ritmo della narrazione è lento. Ma è proprio questa pacatezza - inframmezzata da improvvisi, brevissimi scoppi di caos - a rendere SD così buffo. Spesso è lo stupore che introduce o strappa il sorriso. Il regista Kumararaja ama sbalordire il suo pubblico - e i suoi attori, che sembrano muoversi sul set ignari di quanto il copione riserverà loro nel ciak successivo.
Testo integrale - Cinema Hindi, 06.09.19

05 settembre 2019

RACCONTARE LA NOTTE DELL'ANIMA

E' in distribuzione il saggio Raccontare la notte dell'anima, dedicato al noto regista M. Night Shyamalan. L'autrice è Maria Rosaria Borrelli. Pubblica Shatter Edizioni.