14 febbraio 2020

SAAND KI AANKH - RECENSIONE

Saand Ki Aankh, prodotto da Anurag Kashyap, è stato audacemente distribuito nelle sale indiane in occasione del Diwali 2019. SKA è una commedia a tema sportivo piacevole e leggera. La qualità è al di sopra della media dei film festivi, la novità stellare: due eroine anziane al posto di un muscoloso eroe di bell'aspetto. La storia cattura, la sceneggiatura, pur non priva di difetti, assomiglia ad una vera sceneggiatura. La narrazione tiene malgrado le ripetizioni nel secondo tempo, il ritmo è accettabile, alcune battute esilaranti. Prakashi e Chandro, le protagoniste, sono amabili anche se non troppo sfaccettate. 
Testo integrale - Cinema Hindi, 14.02.20

05 febbraio 2020

SHIMLA MIRCHI - RECENSIONE

Shimla Mirchi, distribuito nel 2020, era stato ultimato qualche anno prima ma stentava a trovare un distributore. Il regista è Ramesh Sippy, lo stesso che ha diretto il maestoso Sholay (tutti in piedi). Sippy torna dietro alla macchina da presa dopo più di 20 anni, e scrittura Hema Malini - in splendida forma - e l'amabile Rajkummar Rao. Considerando i nomi coinvolti, mi aspettavo un prodotto decisamente superiore. Purtroppo il film a mio parere è molto deludente. Un incrocio di equivoci che, col giusto ritmo e con dialoghi speziati, poteva divertire. Però la sceneggiatura è troppo zuccherosa, e i personaggi sono inerti.
Testo integrale - Cinema Hindi, 05.02.20

31 gennaio 2020

GHAWRE BAIREY AAJ - RECENSIONE

L'idea intriga: ambientare Ghawre Bairey, opera di Tagore del 1916, nell'India contemporanea. La trama, i personaggi e le loro dinamiche si prestavano. Il risultato però mi ha in parte delusa. La narrazione è di qualità variabile, talvolta verbosa, e il ritmo si perde in qualche pausa di troppo. Alcuni aspetti della storia sono rappresentati in modo debole o poco credibile. I dialoghi alternano battute brillanti e semplicistiche. Nikhil e Sandy, i due personaggi maschili principali, sono ben delineati, ma Binnie, quello femminile, è piuttosto vacuo a dispetto di un passato interessante. 
Testo integrale - Cinema Hindi, 31.01.20

28 gennaio 2020

PAGALPANTI - RECENSIONE

Anees Bazmee ha diretto alcune commedie piuttosto divertenti. Sfortunatamente Pagalpanti non è fra queste.
Testo integrale - Cinema Hindi, 28.01.20

27 gennaio 2020

BALA - RECENSIONE

Ottime interpretazioni, narrazione e ritmo vivaci, storia abbastanza articolata - anche se non entusiasmante -, sceneggiatura in parte deludente (impeccabile però il finale fra Bala e Latika), colonna sonora gradevole. Bala scivola maldestramente sulla caratterizzazione dei personaggi, poco definiti e poco simpatici. La bizzarria è che proprio il meno encomiabile, mi riferisco a Pari, risulta il più sorprendente, grazie anche alla performance perfetta di Yami Gautam.
Testo integrale - Cinema Hindi, 27.01.20

MOTICHOOR CHAKNACHOOR - RECENSIONE

Nawazuddin, amore: le sceneggiature però vanno lette.
Testo integrale - Cinema Hindi, 27.01.20

24 gennaio 2020

KETTIYOLAANU ENTE MALAKHA - RECENSIONE

Il primo tempo affronta temi inusuali. In India il matrimonio combinato è una pratica tradizionale, diffusa, accettata o quantomeno tollerata. D'istinto solidarizzo con le donne, dimenticando che anche gli uomini stringono legami molto intimi con persone che non conoscono e che non amano. Kettiyolaanu Ente Malakha mi rinfresca la memoria ed è un bene. Non finisce qui. Lo stupore nasce dalla particolare caratterizzazione di Sleeva, il protagonista, un uomo di 35 anni che non ha mai sfiorato una donna perchè non ha mai desiderato farlo. Il tema dell'asessualità (non mi riferisco all'autismo) viene investigato di rado nella letteratura o nel cinema, anche occidentali, e il personaggio che lo incarna è di solito marginale.
Testo integrale - Cinema Hindi, 24.01.20

23 gennaio 2020

MONSTER - RECENSIONE

Un gradevole film non solo per ragazzi. Monster è di una semplicità disarmante, divertente e piuttosto ben fatto. Il soggetto è vivace, la sceneggiatura tiene e si fa perdonare qualche ripetizione, la regia a tratti sorprende. Gli effetti speciali sono dignitosi. Il commento musicale azzeccato. S.J. Surya, l'attore principale, è perfetto per il ruolo del serafico Anjanam, e regala un'interpretazione buffa e gioiosa. Ma è il piccolo, irresistibile partner di Anjanam la vera superstar. 
Testo integrale - Cinema Hindi, 23.01.20

22 gennaio 2020

THADAM - RECENSIONE

Thadam è un poliziesco dignitoso che rappresenta una porzione di umanità dai valori discutibili, e che meritava un ritmo più costante. Il soggetto è abbastanza ingegnoso, e la sceneggiatura si sforza di svilupparlo in modo coerente. La trama si concentra sui due protagonisti maschili, Ezhil e Kavin, trascurando le figure femminili e i personaggi secondari. L'interpretazione offerta da Arun Vijay, l'attore principale in un doppio ruolo, è accettabile, a tratti anche convincente. Ma è un peccato che il resto del cast sia così anonimo. La fotografia sa il fatto suo.
Testo integrale - Cinema Hindi, 22.01.20

21 gennaio 2020

DEAR COMRADE - RECENSIONE

Astuto è l'aggettivo che meglio qualifica Dear Comrade. Bharat Kamma ha ben chiaro in mente il film che vuole realizzare, ma conosce il suo pubblico, sa che prima deve conquistarlo offrendogli ciò che si aspetta, e poi, al momento giusto, colpirlo dritto in fronte. DC merita in pieno il successo che ha ottenuto e le coccole della critica. E' scritto, diretto e interpretato con professionalità. E, nell'ambito del cinema indiano d'intrattenimento, detta regole nuove nella rappresentazione del rapporto uomo/donna.
Testo integrale - Cinema Hindi, 21.01.20